Novità per “Resto al Sud”, la Legge di Bilancio 2019 potenzia l’incentivo…

Età innalzata di 10 anni e via libera alle attività professionali: ecco le novità introdotte dal governo nella legge di Bilancio 2019.

Novità per Resto al Sud, l’incentivo del governo, gestito da Invitalia, per sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno: la possibilità di fruire delle agevolazioni, finora riservate solo agli under 36, viene estesa anche agli under 46 e ai liberi professionisti.
Con la legge di Bilancio 2019 si amplia, dunque, la platea di destinatari delle agevolazioni di Resto al Sudche offrono contributi per l’avvio di imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il finanziamento Resto al Sud copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

  • contributo a fondo perduto pari al 35%dell’investimento complessivo;
  • finanziamento bancario pari al 65%dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.

L’importo massimo del finanziamento erogabile è di 50mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200mila euro.

Per qualsiasi informazione e/o preparazione della domanda scrivete pure una email a: info@innovaconsulting.info

#fondi #fondieuropei #finanziamenti #finanziamento #europa #sicilia #internazionalizzazione #fondidiretti #fondiindiretti #Erasmus #bei #sicily #fondibei #business #developer #europei #extraeuropei #europacreativa #GiuseppeGiorgianni #fareimpresa #restoalsud #incentivi
#imprese #fondoperduto #contocapitale #aiuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *